“RICORRERE ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO SEMINARIO PRATICO ACCESSO ALLA GIUSTIZIA e-JUSTICE E PRIVACY”

1 giugno 2018,Palazzo della Cultura
– Sala Contaldo- Galatina –
Piazza Dante Alighieri n. 51

Obiettivo: Promuovere la cultura dello Stato di diritto e dell’accesso alla giustizia quale espressione dei diritti e delle libertà fondamentali dell’uomo e principio basilare democratico.

Il seminario di studi si propone di stimolare la riflessione sull’uso della tecnologia e delle problematiche conseguenti e incidenti sull’equità processuale e sul diritto di accesso alla giustizia quale diritto fondamentale protetto dalla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo e del rispetto della privacy. Esso è caratterizzato da un approccio pragmatico alla materia, trattata alla luce della normativa nazionale, internazionale e comunitaria e con particolare attenzione all’attuazione pratica ed alla attuale sintesi giurisprudenziale.

Programma

  • Ore 15:30 Registrazione partecipanti
  • Ore 15:45
    • Iolanda De Francesco – Presidente A.T.I.D.U. – avvocato Patrocinante presso la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo e le Magistrature superiori:
      IL DIRITTO DI ACCESSO ALLA GIUSTIZIA QUALE DIRITTO FONDAMENTALE.
      EQUITA’ DEL PROCESSO e-JUSTICE E PRIVACY TRA DIRITTO INTERNO ED OBBLIGHI INTERNAZIONALI E COMUNITARI
  • Ore 16:15
    • Michela Petrachi – Avvocato Amministrativista –
      REGOLAMENTO EUROPEO SULLA PRIVACY: NUOVI OBBLIGHI PER GLI AVVOCATI
  • Ore 16:40
    • avv. Consigliere dell’Ordine degli avvocati di Lecce designato
      L’AVVOCATO TELEMATICO COMPETENZA ED OBBLIGHI DEONTOLOGIC
      I
  • Ore 17:15
    • Angelo Galante – avvocato esperto PCT –
      FOCUS SULLA GIURISPRUDENZA IN MATERIA DI PROCESSO CIVILE TELEMATICO
  • Ore 17:45
    • Gennaro Milo – WORKSHOP –
      SIMULAZIONI PRATICHE SU ADEMPIMENTI PRIVACY, NOTIFICHE TELEMATICHE, ATTESTAZIONI DI CONFORMITA’, CONSERVAZIONE DEGLI ATTI E PEC
  • Ore 19:00 – 19:30
    • Dibattito e Chiusura LavoriDestinatari dell’Iniziativa
      Il seminario è rivolto ad avvocati, praticanti, studenti, operatori giuridici e sociali che vogliano dare valore aggiunto alla professione con la conoscenza del sistema internazionale di tutela dei diritti fondamentali, ai fini di una efficace difesa multilivello del diritto di accesso alla giustizia.
      La partecipazione è limitata a 40 persone con precedenza ai soci ATIDU e col versamento di una quota a valere sulle spese di organizzazione del corso pari ad euro 10,00 + iva per i soci ATIDU e di euro 20,00 + Iva per i non sociLe iscrizioni saranno effettuate tramite il sito dell’Associazione
      www.atidu.com – sezione eventi
      La rilevazione delle presenze avverrà col sistema “Riconosco” per gli avvocati del Foro di Lecce e con appositi registri con obbligo di firma per gli avvocati degli altri Fori.
      Sono riservati cinque posti a studenti particolarmente motivati verso il campo della promozione e tutela dei diritti umani.Nel corso del seminario verrà costituito un gruppo di lavoro che farà capo all’Osservatorio sulla Giustizia dell’Associazione con il compito di studio, approfondimento, rilevazione di criticità, individuazione di problematiche che possano prospettarsi come limitative al diritto di accesso alla giustizia e redazione di proposte, in relazione alle varie prospettive di tutela del diritto di accesso alla giustizia e del diritto ad un ricorso effettivo.
      Ai soci ATIDU intervenuti che manifesteranno interesse sarà riservata, inoltre, una sessione aggiuntiva, da svolgersi successivamente esclusivamente pratica sugli adempimenti privacy , notifiche telematiche, attestazioni di conformità e conservazione degli atti Pec.